«Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date» (Mt 10,8)

Il Messaggio di Papa Francesco per la XXVII Giornata Mondiale del Malato

“La Chiesa, Madre di tutti i suoi figli, soprattutto infermi, ricorda che i gesti di dono gratuito, come quelli del Buon Samaritano, sono la via più credibile di evangelizzazione”. Così Papa Francesco nel suo Messaggio per la XXVII Giornata Mondiale del Malato sul tema «Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date» (Mt 10,8), che si celebrerà in modo solenne a Calcutta, in India, l’11 febbraio prossimo.

 

Nel testo, pubblicato oggi, il Santo Padre cita San Paolo e afferma che “proprio perché è dono, l’esistenza non può essere considerata un mero possesso o una proprietà privata, soprattutto di fronte alle conquiste della medicina e della biotecnologia che potrebbero indurre l’uomo a cedere alla tentazione della manipolazione dell’“albero della vita” (cfr Gen 3,24).

 

Il Papa  ricorda poi “con gioia e ammirazione la figura di Santa Madre Teresa di Calcutta, un modello di carità che ha reso visibile l’amore di Dio per i poveri e i malati”. “Madre Teresa – ha aggiunto citando la sua omelia in occasione della canonizzazione, il 4 settembre 2016 – “Si è chinata sulle persone sfinite, lasciate morire ai margini delle strade, riconoscendo la dignità che Dio aveva loro dato; […] La sua missione nelle periferie delle città e nelle periferie esistenziali permane ai nostri giorni come testimonianza eloquente della vicinanza di Dio ai più poveri tra i poveri”.

 

QUI il Messaggio in più lingue.

08 gennaio 2019