Periferie dell'umano

periferieumano.jpg

Periferie dell'umano

Il concetto di persona, nato e maturato nel cristianesimo, aiuta a perseguire uno sviluppo pienamente umano. Perché persona dice sempre relazione, non individualismo, afferma l’inclusione e non l’esclusione, la dignità unica e inviolabile non lo sfruttamento, la libertà e non la costrizione

Papa Francesco, Discorso al Convegno per il 50° Anniversario dell'Enciclica Populorum Progressio, 4 aprile 2017

Nell’opera di promozione dello Sviluppo Umano Integrale il Dicastero pone particolare attenzione alle “periferie dell’umano”, ovvero a quelle condizioni dell’esistenza segnate da marginalità, abbandono, dolore, privazione, perdita di senso e di speranza. I poveri, gli ammalati, gli emarginati, i migranti, gli itineranti, i circensi, gli apolidi, i rom, i carcerati, le persone sole, e coloro che vivono e operano in mare o sulla strada sono destinatari di iniziative di assistenza, cura e promozione umana, sociale e spirituale.

 

 

Lo sviluppo umano integrale e la pastorale penitenziaria cattolica (7-8 novembre 2019)

Ultime News

Lo sviluppo umano integrale e la pastorale penitenziaria cattolica (7-8 novembre 2019)

Negli ultimi anni, diversi organismi ecclesiali dedicati al servizio della  pastorale delle carceri  hanno portato all’attenzione ...

Leggi altro