DARE ASCOLTO E RISPOSTE ALLE COMUNITA' LOCALI

 

Nessuno si salva da solo

Questo gruppo è coordinato dal Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, in collaborazione con Caritas Internationalis, e si impegna nel dialogo con le Chiese locali per comprendere meglio i bisogni delle comunità e fornire sostegno adeguato alla leadership locale.

 

Il gruppo ha anche il compito di collaborare con le iniziative caritative promosse da altri Dicasteri della Curia Romana, come l'Ufficio della Carità Pontificia, le Pontificie Opere Missionarie e la Farmacia Vaticana.

Azioni e testimonianze di carità

30 marzo 2021

Presentazione del Documento "Orientamenti Pastorali sugli Sfollati Climatici"

04 febbraio 2021

Commissione Vaticana COVID-19: è online il Rapporto Annuale 2020

13 gennaio 2021

Messaggio Papa Francesco Giornata Mondiale Del Malato 2021

Mappa interattiva

Di seguito troverete le mappe interattive dei cicli di videoconferenza di ascolto delle chiese locali, che sono stati organizzati dal Gruppo di lavoro 1 della Commissione COVID vaticana19.

2021

2020

Quali conseguenze sta avendo l'attuale crisi COVID-19 sui migranti, i rifugiati, gli sfollati interni e le vittime della tratta di esseri umani in tutto il mondo? 

 

Per comprendere meglio l'impatto della crisi su questi gruppi vulnerabili, la Sezione Migranti e Rifugiati sta studiando il pensiero e le attività di diversi attori.

 

Il bollettino della Sezione Migranti e Rifugiati condivide le innovazioni e le buone pratiche di diversi attori cattolici in tutto il mondo che cercano di assistere gli sfollati e le persone vulnerabili durante l'emergenza COVID-19, nonché di prevenire la diffusione del virus in mezzo a - e oltre - questi gruppi.

Link

Qui di seguito alcuni link utili. Il riferimento ai seguenti link non implica l'accettazione dei contenuti degli stessi da parte della Commissione, che rimane esonerata da ogni responsabilità in merito.

 

Vatican News - Caritas e Covid

    Aiutiamo e sosteniamo<br> le Chiese locali

    Aiutiamo e sosteniamo
    le Chiese locali