Cura dei malati nella prossimità: corso di formazione per i vescovi italiani

Amare il prossimo: la cura dei malati nella prossimità

Corso di formazione continua riservato ai Vescovi organizzato dalla CEI, 12 e 13 aprile

Amare il prossimo: la cura dei malati nella prossimità

Si è svolto il 12 e 13 aprile 2021 in modalità online il corso di formazione per i Vescovi dal titolo: “Amare il prossimo: la cura dei malati nella prossimità”. L'evento è stato organizzato dalla Commissione Episcopale per il servizio della Carità e la Salute e dall’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) con l’obiettivo di offrire una lettura del presente per individuare prospettive future.

Vi hanno preso parte, tra gli altri, Mons. Stefano Russo, Segretario Generale della CEI; Mons. Carlo Maria Redaelli, Arcivescovo di Gorizia e Presidente della Commissione Episcopale per il servizio della carità e la salute; e Don Massimo Angelelli, Direttore dell'Ufficio nazionale per la pastorale della salute della CEI. Il Card. Peter K.A. Turkson, Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, è intervenuto portando un messaggio di saluto lunedì 12 aprile.

“È indispensabile promuovere una cultura della prossimità, nella quale ognuno si fa carico delle esigenze ineludibili della realtà umana. Tale cultura della cura trova il suo fondamento nella promozione della dignità di ogni persona umana, della solidarietà con i poveri e gli indifesi, del bene comune e della salvaguardia del creato”, ha affermato il Cardinale nel suo testo

15 aprile 2021