Populorum progressio tra ricordi e speranze

Populorum progressio tra ricordi e speranze

Populorum progressio tra ricordi e speranze

Benedetto XVI, l’11 maggio 2007, aprendo ad Aparecida la V Assemblea Generale del CELAM, ha riproposto il messaggio del Suo predecessore Paolo VI, che nella Pasqua dal `67 pubblica l'enciclica Populorum progressio sullo sviluppo del popoli con due idee forza, divenute presto due slogan più ripetuti che messi in pratica: «la questione sociale è oggi mondiale» e «lo sviluppo è il nuovo nome della pace». Non si è accumulata polvere sopra la copertina della Populorum progressio, non si è smarrita negli angoli delle nostre biblioteche, non è dimenticata … Nel suo anelito e impegno per la pace e la carità fraterna, nella sua passione pastorale e apostolica il nostro Santo Padre Benedetto XVI segue sulla scia il suo predecessore Paolo VI.

In questo libro, Populorum progressio tra ricordi e speranze (Cantagalli, 2007) il Card. Paul Poupard parla dei suoi ricordi di Papa Paolo VI, della nascita della Populorum progressio e della sua attualità, oggi, in un mutato contesto culturale e sociale.

24 luglio 2018